Storia

In principio era il vuoto. Un barlume di speranza nacque da un titolo remoto di un film Bessoniano :”I nuovi samurai”. Il fantasmagorico movie francese girato in periferia cominciò a destare l’interesse ( alla fine dell’anno 2005 ) di persone come Struppio e Cenere Bianca. Questi due individui decisero, in tal modo, di ricercare tutto il necessario sul mezzo mediatico più potente al mondo ed arricchire le proprie conoscenze in materia parkouristica. Dizionari, riviste specialistiche, album a colori, soprattutto siti specializzati divennero il pane quotidiano dei famelici Traceurs alle prime armi. Una volta ottenuto il bagaglio necessario, i due si avventurarono per strada con risultati tra il ridicolo e l’impossibile. I giorni trascorrevano sereni con nuovi e ben delineati obiettivi all’orizzonte, il desiderio che tutto cambiasse nei loro occhi e nelle loro gambe. Passo dopo passo, e con l’aiuto di altri soggetti ad intermittenza, il Parkour divenne una realtà in questa città, tutta periferia. Dario (Mutande Viola), Roberto (RmC: vicino al Parkour indipendentemente dal coinvolgimento dei due primi interessati), Peppe (Palla), unendosi ai due, gettarono le basi per una solida amicizia ed una solida crew. HAHAHAHAHAH. Scusate la risata. Presto, l’interesse a svolgere in piena libertà questa disciplina, portò i cinque tizi a considerare la necessità di un posto al coperto per i mesi più rigidi, e, girando come trottole per le palestre di Palermo, realizzando anche complicati montaggi e messaggi audio/visivi, riuscirono ad ottenere l’attenzione della polisportiva Kemonia nell’inverno del 2006. Nell’anno seguente, a parte un numero incredibile di iscritti volanti, si confermarono i ruoli di altri tre personaggi incredibili: Ivan, Leo e Pinza, ottimi allievi che presto si dimostrarono più costanti e capaci dei maestri. La crew, nella primavera del 2007 per motivi dettati dalle esigenze dei membri e per problemi tra gli stessi componenti perse l’appoggio di Palla e di RmC, di cui non ci pervengono, ad oggi, notizie. In compenso, i tre nuovi arrivi si dimostrarono ,ben presto, come già detto, all’altezza dell’indipendenza dai loro maestri, diventando parte del gruppo parkour a tutti gli effetti: Pinza tentò per due anni di aprire una propria palestra, ma per motivi vari dovette limitarsi ad un corso nell’anno 2008-2009 tenuto presso la MAST, sempre a Palermo; Leo e Ivan hanno continuato imperterriti nella speranza di mantenere la polisportiva Kemonia, con l’aiuto di Mutanda Viola, Struppio e Cenere Bianca. Nonostante non si sia mai formato una vera crew tra questi ragazzi, il bene e l’affetto tra loro è sincero e puro come la disciplina che amano e dalla quale ricevono amore, senza dimenticare l’insorgere di alcune incomprensioni, come la natura umana vuole. E’ con questo spirito che i ragazzi ancora professano questa nobile arte, sia all’aperto che dentro una palestra (Kemonia) aspettando i migliori tra voi lettori come nuove promesse e spiriti nobili del Parkour. P.S: vorrei ricordare amici cari come Roberto il puzzone rasta, Simone il sensibile rasta, Matteo rasta che forse non si chiama Matteo ma in un altro modo, Floriana dal buco agli occhi, Denise la bar tender, Ignazio me cucì, Manuele il Dario Fo dei poveri, Sergio lo scarsone, Piero il pazzo, Alessio lo spericolato e tanti altri di voi che c’hanno creduto, anche se per periodi più brevi. Un abbraccio a tutti voi.

Struppio

1 commento

  1. “Storia | Parkour a Palermo” Windows Blinds was in fact a good blog post.
    If solely there was way more web blogs similar to this specific one on the word wide web.

    Well, thanks a lot for ur precious time, Delphia


Comments RSS TrackBack Identifier URI

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

  • Calendario

    • dicembre: 2016
      L M M G V S D
      « Apr    
       1234
      567891011
      12131415161718
      19202122232425
      262728293031  
  • Cerca